Chi ha scelto di trascorrere il ponte di novembre nel Cadore ha l’opportunità di vivere un’esperienza realmente unica. Sono infatti numerose le cose da vedere e fare durante un breve soggiorno nel Cadore in occasione della stagione autunno. A seguire alcuni consigli pratici su cosa visitare in 3 giorni a novembre nel Cadore. Dedicheremo anche un capitolo a parte sulle cose da fare durante un weekend ad Auronzo di Cadore in occasione dei primi giorni del mese di novembre.

Cosa visitare in 3 giorni a novembre nel Cadore

L’autunno è uno dei periodi migliori per visitare le bellezze naturali del Cadore, per questo motivo organizzare una vacanza per il ponte di novembre nel Cadore è un’ottima idea. Il consiglio è di visitare nello stesso giorno il lago di Misurina e le Tre Cime di Lavaredo, il gioiello delle Dolomiti bellunesi, in un periodo in cui la massa dei turisti è soltanto un lontano ricordo. Se le condizioni meteo sono favorevoli, si consiglia di partire dalle Tre Cime percorrendo il percorso numero 105, che dal rifugio Auronzo conduce fino al rifugio Locatelli, passando per il rifugio Lavaredo. Il sentiero, molto frequentato durante la stagione estiva, riesce a regalare sensazioni uniche quando è quasi deserto, come spesso capita nelle prime giornate di autunno. Terminato il percorso 105 delle Tre Cime di Lavaredo, si può tornare a Misurina e compiere il giro del lago. Durante l’agevole percorso ad anello, si ha una vista fantastica sulle montagne intorno e sul piccolo centro abitato di Misurina. Il secondo giorno del ponte di novembre nel Cadore lo si può dedicare ai percorsi di trekking adatti a tutte le famiglie con bambini. Uno dei sentieri più belli da fare in Cadore durante la stagione autunnale è quello che prevede l’arrivo al rifugio Antelao di Pieve, partendo dalla località Pozzale di Cadore. In alternativa, molto gettonata è anche l’escursione al Monte Sentinella di San Vito, durante la quale si può avere una splendida visuale sia su Cortina d’Ampezzo che sull’Antelao. La durata dell’escursione dura circa quattro ore. Al terzo e ultimo giorno del ponte di novembre nel Cadore da non perdere assolutamente la visita del comune di Auronzo di Cadore e il suo bellissimo lago.

 

Leggi anche: Rifugi nel Cadore

Weekend ad Auronzo di Cadore

Auronzo di Cadore è una delle località più affascinanti dell’intera area, tanto da potersi permettere di rivaleggiare con la ben più famosa Cortina d’Ampezzo. Per vivere la magica atmosfera autunnale, si consiglia di organizzare l’itinerario del ponte di novembre nel Cadore in modo da dedicare un intero weekend ad Auronzo di Cadore. Il giro intorno all’omonimo lago di Auronzo è tanto semplice quanto suggestivo, grazie alla vista sulle Tre Cime di Lavaredo e sull’abitato stesso di Auronzo. Un’altra attività consigliata durante un breve soggiorno ad Auronzo di Cadore è il percorso di trekking che dal paese conduce alle miniere di Argentiera (in alternativa è possibile raggiungere il borgo di Misurina seguendo il sentiero di Camignada). Da non perdere anche la visita all’Adventure Park posizionato sul Monte Agudo.