Il Lago di Auronzo è un lago artificiale davvero affascinante il quale sorge in un punto estremamente suggestivo delle Dolomiti, contraddistinto da una rigogliosa natura incontaminata e anche da un grazioso centro abitato.

Le caratteristiche di questo splendido lago artificiale

Il Lago di Auronzo si trova nell’omonima località di Auronzo di Cadore, un ridente centro appartenente alla provincia di Belluno il quale, pur contando poco più di 3.000 abitanti, abbraccia un territorio piuttosto vasto.
Il Lago di Auronzo ha una lunghezza di circa 2 Km, la sua profondità massima è di circa 50 metri e il suo volume è pari a 6,25 milioni di metri cubi; la zona in cui si trova il lago, inoltre, sorge ad un’altitudine di 850 metri sul livello del mare.

La storia del Lago di Auronzo

Questo lago bellunese, come accennato, è artificiale, e fu realizzato al fine di bloccare il naturale corso del fiume Ansiei.
I lavori di realizzazione iniziarono nel lontano 1930 e terminarono due anni dopo, e anche il centro abitato su cui si affaccia, ovvero Auronzo di Cadore, vanta una storia piuttosto antica.
In questa località, infatti, sono stati trovati molti reperti risalenti all’epoca romana, in particolare delle monete, e gli esperti credono che questo centro si sia formato attorno al XX secolo, o anche qualche tempo prima.

Auronzo di Cadore e il suo magnifico paesaggio naturale

Il Lago di Auronzo è denominato anche Lago di Santa Caterina, dal nome della santa a cui è dedicata una piccola chiesetta che si affaccia su questo suggestivo specchio d’acqua.
Questo lago artificiale ricrea uno scorcio piacevole e riposante, e si associa in modo impeccabile alle alture e a tutto il contesto naturale che lo circonda.
Auronzo di Cadore, dunque, è la località perfetta per il turista che vuol vivere un soggiorno all’insegna della distensione fisica e mentale, per chi vuol vivere a stretto contatto con la natura, e anche per chi vuol semplicemente scoprire uno dei luoghi più belli di tutte le Dolomiti, le quali, è utile ricordarlo, sono state dichiarate da tempo Patrimonio dell’Umanità.

Lago di Auronzo tra sport e natura

Il cosiddetto Lago di Santa Caterina è una meta molto apprezzata da chi ama lo sport e il movimento all’aria aperta: questa splendida cornice naturale, infatti, è perfetta per fare delle escursioni e delle riposanti passeggiate tra la natura, allo stesso tempo è un vero punto di riferimento per chi ama la canoa, come testimoniato dalle numerose competizioni che si organizzano su questo specchio d’acqua.
Inutile sottolineare che le Dolomiti, nel loro complesso, sono perfette per chi ama gli sport invernali, e nei dintorni di Auronzo di Cadore si organizzano molti corsi di sci dedicati a bambini e principianti.
Ad Auronzo di Cadore, inoltre, è legata anche una curiosità che interessa gli appassionati di calcio: questo piccolo centro, infatti, ospita ormai stabilmente i ritiri estivi pre-campionato della squadra della Lazio.

Strutture ricettive e ristorazione

A livello di strutture ricettive Auronzo di Cadore offre opportunità molto variegate, pur trattandosi come detto di un cento di appena 3.000 abitanti; anche i turisti più esigenti, che pretendono dunque un soggiorno lussuoso e impeccabile, possono individuare senza problemi delle strutture in linea con le loro aspettative.
Sia gli alberghi che i ristoranti di Auronzo di Cadore meritano di essere considerati una vera icona della cucina locale: in queste zone le tradizioni enogastronomiche sono molto sentite, nonché apprezzate dai turisti che hanno modo di scoprirle, e alloggiando in queste zone non si avrà difficoltà a degustare delizie quali i piatti di cacciagione, i celebri fagioli di lamon, i formaggi, come il formaggio schiz, i dolci, gli alcolici, le grappe e tanto altro ancora.